I principi

PICCOLA INTRODUZIONE ALLA PERMACULTURA

La permacultura è un sistema di progettazione per realizzare e gestire una società sostenibile ed allo stesso tempo un sistema di riferimento etico-filosofico, un approccio pratico alla quotidianità: in essenza, la permacultura è ecologia applicata.
L’obiettivo è creare dei sistemi che siano ecologicamente sostenibili ed economicamente possibili, che soddisfino le necessità, non sfruttino o contaminino, siano autosufficienti nel lungo termine.
I principi sono:
– Prendersi cura della terra
– Prendersi cura delle persone

Definizione di “Beni immobili”

Per la legge italiana, che distingue i beni in mobili e immobili, sono considerati immobili, per disposizione espressa dell’art. 812 del Codice civile italiano:« il suolo, le sorgenti e i corsi d’acqua, gli alberi, gli edifici e le altre costruzioni, anche se unite al suolo a scopo transitorio, e in genere tutto ciò che naturalmente o artificialmente è incorporato al suolo. Sono reputati immobili i mulini, i bagni e gli altri edifici galleggianti quando sono saldamente assicurati alla riva o all’alveo e sono destinati a esserlo in modo permanente per la loro utilizzazione »

 

Definizione di “Ecologia” – dal greco: oikos “casa, abitazione” logos “parola”

Studio delle interrelazioni che intercorrono fra gli organismi e l’ambiente che li ospita. Si occupa di tre livelli di gerarchia biologica: individui, popolazioni e comunità.

L’ecologia, come disciplina scientifica, ha avuto origine intorno alla metà del XIX secolo. Il termine fu introdotto da E.H. Haeckel nel 1866 per indicare la parte della fisiologia che studia le funzioni di relazione degli organismi con l’ambiente circostante e tra loro, e che trova la sua spiegazione meccanica nella teoria dell’adattamento degli esseri viventi, nel corso del loro trasformarsi in seguito alla lotta per l’esistenza, al mezzo, al parassitismo, alla competizione ecc.: in sintesi, la scienza delle condizioni di esistenza, o biologia ambientale (da Enciclopedia Treccani on line).

 

Definizione di “Ecologia applicata”

L’ecologia applicata, basandosi sulle conoscenze strutturali e funzionali degli ecosistemi su differenti scale spazio-temporali, identifica modelli finalizzati alla misura e al controllo degli impatti delle attività umane sulle risorse naturali e, più in generale, sulla qualità della vita.

(da Enciclopedia Treccani on line)

 

Definizione di “Ecosistema”

L’Ecosistema è l’insieme degli organismi viventi e delle sostanze non viventi con le quali i primi stabiliscono uno scambio di materiali e di energia, in un’area delimitata.

(da Enciclopedia Treccani on line)